12 Aprile 2021

Dall’inclusività al work-life balance, il percorso di mashfrog Group verso la sostenibilità sociale

Il Bilancio di Sostenibilità 2019 racconta l’impegno di mashfrog Group per la sostenibilità sociale, mostrando i primi passi di un percorso che punta ad una crescita economica inclusiva e sostenibile.

L’agenda dell’ONU per il 2030 ha messo in chiaro la necessità di investire anche sulla sostenibilità sociale, oltre che su quella ambientale ed economica, poiché senza coesione sociale mancano i presupposti per il raggiungimento di uno sviluppo che sia totalmente sostenibile. Lo scopo principale degli obiettivi fissati dall’ONU è quello di non lasciare indietro nessuno nel processo di innovazione e sviluppo. La crescita economica deve dunque avvenire in un contesto che permetta delle condizioni di lavoro dignitose, prive di discriminazione, in cui la persona possa sentirsi al centro dello sviluppo.

Mashfrog Group, prima ancora delle tecnologie, pone al centro del proprio business le persone, poiché tutti i nostri dipendenti costituiscono un fattore indispensabile per il successo dell’azienda e perché l’innovazione è legata anche alla sfera delle relazioni umane. Il Bilancio di Sostenibilità 2019 mostra l’impegno del Gruppo nei confronti delle proprie persone, alle quali forniamo le migliori condizioni di lavoro affinché ognuno di loro possa esprimere al meglio il proprio potenziale. 

Il nostro impegno per la sostenibilità sociale

Mashfrog Group intende creare un ambiente caratterizzato da una sana competitività grazie alla quale ogni dipendente può migliorare costantemente le proprie capacità e godere dei risultati raggiunti. Proprio per questo motivo forniamo a tutti i dipendenti le migliori opportunità di crescita, poiché il miglioramento di ognuno è necessario al miglioramento dell’azienda.

Per raggiungere la piena sostenibilità sociale ci impegniamo a fornire:
•    pari opportunità e diversity: parità dei livelli retributivi di donne e uomini nel medesimo ruolo e inclusione sociale;
•    benessere dei dipendenti: salute e sicurezza, stress lavoro correlato, smart working, congedi parentali, equilibrio tra lavoro e vita privata;
•    formazione e sviluppo: valutazione delle competenze, attività di formazione e sviluppo delle carriere;
•    welfare aziendale: assicurazioni, polizze, flexible benefits, convenzioni, piattaforma di welfare aziendale fruibile da tutti i dipendenti di qualsiasi ruolo essi siano;
•    coinvolgimento degli stakeholder: capacità di comprendere le aspettative dei propri stakeholder per poterle soddisfare;
•    gestione etica della supply chain: selezione e gestione dei fornitori non solo in funzione della qualità del servizio ma anche al rispetto dei codici di condotta etici dell’azienda.

Investire nel futuro: l’importanza delle nuove generazioni e la riduzione del gender gap

Crediamo fermamente che l’azienda non possa operare prescindendo dal contesto sociale in cui si trova. In mashfrog, consapevoli delle sfide dell’attuale mercato del lavoro, poniamo grande attenzione alle nuove generazioni. Come si può leggere nel Bilancio, infatti, nel 2019 l’età media dei nostri dipendenti si attesta sui 35 anni ed il 97,6% di loro è assunto con il contratto a tempo indeterminato

Ci impegniamo anche a ridurre il gender gap, proprio per questo motivo abbiamo deciso che da quest’anno assumeremo un numero sempre maggiore di professioniste donne, al fine di eliminare divario di opportunità tra uomini e donne nel mondo del lavoro.

Mashfrog continua, dopo l’assunzione, ad investire nei propri dipendenti, tramite programmi specifici di formazione volti ad aggiornare sia lato soft che hard skills tutte le risorse umane del gruppo. Solo nel 2019 sono state erogate 920 ore di formazione, l’84% in più rispetto al 2018. 

Inoltre dal 2017 è stato introdotto il processo annuale di valutazione delle performance che prevede la possibilità per ogni dipendente di mashfrog di essere oggetto di un intervento retributivo potenzialmente ogni anno, a fronte di una valutazione delle performance molto positiva da parte del proprio responsabile. 

Le persone al centro di tutto: Smart Working e welfare aziendale

Un principio a cui tutto il gruppo tiene particolarmente è quello del work-life balance, ovvero fornire ai dipendenti il miglior equilibrio tra lavoro e vita privata. Proprio per questo già nel 2019, prima dell’avvento della pandemia, mashfrog Group ha avviato una fase di sperimentazione dello Smart Working. Questo ha raccolto l’adesione del 50% delle persone nelle diverse sedi del Gruppo, che ha deciso di puntare sulla valorizzazione delle responsabilità, dei talenti e delle competenze de proprio personale. 

Infine, per andare incontro alle esigenze del proprio personale, riscontrate tramite survey ricorrenti, mashfrog Group ha previsto un rinnovamento del welfare aziendale già dall’inizio del 2021, che sia in grado di tenere in considerazione tutte le nuove sfide poste dall’arrivo della pandemia.