24 Giugno 2020

Unity e le nuove frontiere del gaming

Mashfrog consolida il reparto gaming grazie alle competenze verticali in tecnologie di ultima generazione. 

Gaming, un settore in crescita

Quello del gaming è un mercato in forte espansione, cresce il numero degli utenti e crescono gli investimenti fatti dalle aziende in tecnologia e sviluppo per assicurarsi una posizione di leadership in questo ricco settore. 
Sebbene il mercato della console resti quello con il più elevato tasso di crescita, si stima un’evoluzione importante anche nel settore del mobile gaming, che nel 2022 potrebbe generare entrate per $95,4 miliardi (Fonte: Report Newzoo.com). In questo trend di crescita giocheranno un ruolo importante le vendite generate dagli smartphone, la diffusione del gioco multipiattaforma e l’incremento delle reti 5G, ma ricerca ed innovazione costante resteranno i due fattori essenziali di competitività nel mondo dello sviluppo di videogiochi. Un mondo ampio ed in continua trasformazione che ha bisogno di tecnologia avanzata e professionalità e competenze sempre più specifiche

Nasce il reparto gaming di mashfrog

In mashfrog lavoriamo già da tempo con tecnologie 3D, realtà virtuale e realtà aumentata per lo sviluppo di soluzioni destinate a diverse industry, primo fra tutti il medicale. Di recente abbiamo approcciato anche il mondo del gaming online sfruttando le competenze acquisite su tecnologia Unity, il motore grafico ad oggi più utilizzato per lo sviluppo di applicazioni di realtà virtuale, aumentata e mista. 
Perché Unity. Unity è un motore grafico multipiattaforma che consente lo sviluppo di videogiochi in 2D e 3D, in realtà virtuale ed aumentata. Il motore supporta oggi oltre 25 piattaforme (tra le quali mobile, desktop, consoles e realtà virtuale) e viene utilizzato non solo nel gaming, ma in molti altri settori, dal cinema all’architettura, dall’ingegneria all’automotive. 
Fino al 2018 Unity è stato il motore grafico utilizzato per la creazione di circa il 50% dei videogiochi per mobile presenti sul mercato, e del 60% dei contenuti di realtà aumentata e realtà virtuale. Di questi ultimi, la maggior parte su piattaforme emergenti di realtà aumentata come Microsoft Hololens.
Unity è insomma alla base della creazione di quasi tutte le esperienze in realtà aumentata e realtà virtuale ed è per questo che in mashfrog la utilizziamo dal 2015 per lo sviluppo di tutti i nostri prodotti 3D. Una scelta che ci aiuta ad essere sempre più competitivi anche in questo mercato.

I nostri prodotti

Mobile gaming
Per il progetto Green League del CONOU, Consorzio Nazionale per il riciclo degli oli industriali, abbiamo ideato e sviluppato un’applicazione mobile con 3 videogiochi di edutainment dedicati ai temi del corretto smaltimento e riuso degli oli esausti. 

Realtà aumentata e pianificazione chirurgica 
HoloSeg è un progetto finanziato che svolgiamo in collaborazione con l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Alla base del progetto c’è un software capace di creare modelli 3D a partire dalla lettura di CAT (tomografie computerizzate) e risonanze magnetiche e di utilizzarli per visualizzare e analizzare le masse tumorali. HoloSeg è oggi un’applicazione per dispositivi Microsoft Hololens utilizzata per la visualizzazione di referti in 3D, ma anche per la visualizzazione olografica di modelli anatomici che supportano il lavoro del chirurgo sia nella pianificazione che nell’esecuzione dell’intervento.  

Applicazioni di Remote Assistance e Maintenance 
Abbiamo sviluppato un prototipo che si applica principalmente all’industria manifatturiera e in generale a chiunque si occupi di manutenzione di apparecchiature complesse. L’applicazione utilizza il dispositivo Microsoft Hololens e si connette ai sistemi di gestione per svolgere operazioni di manutenzione ed assistenza da remoto.

Applicazioni mobile per la realtà aumentata 
Holograms beyond the material è un’applicazione mobile che consente all’utente di visualizzare e interagire con ologrammi in tempo reale. L’app è stata pensata per amplificare l’esperienza percettiva delle persone durante eventi e manifestazioni pubbliche, rendendo questi ultimi più spettacolari ed interattivi.