Il futuro cambia “by design”

Torna alle news

Il futuro cambia “by design”

Liberare l’innovazione e renderla il motore del business. Obiettivo ambizioso ma possibile.

Lo dimostra il workshop Lean Enterprise Machine (LEM), sponsorizzato da mashfrog, in corso al PoliHub di Milano con la partecipazione di oltre 40 manager di grandi imprese e multinazionali. Il metodo LEM è stato testato da Google, Amazon, Facebook, Intuit, SaleForce, Samsung, Time, American Express, Deloitte, ESPN, General Electric.

Un track record che ha permesso di individuare con sempre maggior dettaglio gli ostacoli all’innovazione all’interno delle aziende permettendo di sbloccare il loro talento imprenditoriale latente e di innovare con successo e in maniera prevedibile e ripetuta, “not by chance, but by design”.

Stanno partecipando ai 3 giorni di lavori a Milano manager di 20 aziende tra cui TIM, Enel, Electrolux, Pirelli, ABB, Unicredit, Intesa San Paolo, Gruppo Iccrea e Philip Morris.

Il workshop ha permesso loro di conoscere i pilastri della metodologia LEM direttamente dal suo ideatore, Trevor Owens, ma soprattutto di poterla sperimentare nei momenti di workshop intensivi.