3 Febbraio 2020

Migrazioni SAP: 6 progetti in 4 continenti

Mashfrog Group è il partner tecnologico ideale per la migrazione delle aziende a SAP S/4Hana.

Mashfrog Plus, azienda del Gruppo mashfrog specializzata in Digital Business Process Reengineering (DBPR), inizia il 2020 con un risultato importante: sei migrazioni finalizzate negli stabilimenti produttivi di grandi Corporate quali ad esempio Prysmian Group (Chile ed Oman) e Prima Sole Components (Italia e Polonia). 
Questo conferma la reale capacità del gruppo di accompagnare grandi aziende nel loro percorso evolutivo verso un “modello d’impresa sempre più intelligente”, gestendo in contemporanea, ed in aree geografiche culturalmente e territorialmente molto diverse tra loro, progetti di business transformation estremamente sfidanti.

La sfida

I 6 progetti, tra cui due “green-field”, hanno coinvolto parallelamente i consulenti mashfrog in 4 continenti e, nello specifico, hanno riguardato stabilimenti produttivi in Oman, negli Emirati Arabi, in Cile, Polonia, Italia e Libia. 
Cinque le aziende coinvolte in sette stabilimenti e sei paesi diversi, team di lavoro internazionali e un obiettivo comune: abilitare la migrazione dagli attuali sistemi obsoleti verso SAP S/4HANA.
Le migrazioni hanno impegnato parallelamente circa 90 professionisti per periodi della durata variabile tra i sei mesi e un anno. 
I progetti, alcuni dei quali tutt’ora in corso, hanno riguardato oltre alla migrazione, vale a dire il passaggio a un nuovo sistema gestionale, anche l’integrazione di differenti applicativi ERP. 

La complessità di questo tipo di progetti, commentano i PM dei diversi team, “riguarda non solo il change management, ma anche il confronto con un diverso approccio al lavoro e l’adattamento del modello di business alle culture locali ed agli aspetti politici, legislativi e fiscali del paese coinvolto”. 

I progetti

I roll-out in Oman e Cile riguardano Prysmian Group, leader nella progettazione e produzione di cavi per i settori energia e telecomunicazioni, con filiali in tutto il mondo. 
Prysmian ha affidato a mashfrog Plus due progetti specifici: la migrazione verso il “kernel” di gruppo degli impianti produttivi delle due acquisite, General Cable in Cile, e Oman Cable Industry in Oman. 
I due progetti della durata di circa un anno ciascuno, hanno uniformato i processi produttivi ed i sistemi ERP locali al modello “kernel” di HQ del gruppo, già condiviso in quasi tutti i paesi dell’ecosistema Prysmian. 

Di grande rilevo la sfida affrontata da mashfrog Plus quale partner ed azionista di 4FAB, azienda specializzata in processi di industry 4.0, per Prima Sole Components Group, leader italiano nella lavorazione chimica della plastica per la produzione di componenti per il settore automotive. 
Per PSC Group sta finalizzando l’implementazione “green-field” di tre impianti produttivi, uno italiano di Oderzo, il più rilevante del mondo PSC, e due plant in Polonia. 
I progetti porteranno i tre stabilimenti coinvolti a migrare in parallelo dalle soluzioni ERP finora utilizzate, verso un unico e più innovativo modello in Cloud, SAP S/4HANA
Come nel caso di Prysmian Group, i progetti hanno avuto una durata tra gli 8 mesi e l’anno ciascuno, coinvolgendo team internazionali costituiti da circa 30 consulenti impegnati sia on-site che da remoto.

A completare il periodo di progetti di migrazioni internazionali gestiti da mashfrog Plus, si aggiungono due progetti attualmente in corso in Arabia Saudita ed in Libia. 
In particolare, quest’ultimo caso riguarda un’implementazione “green-field” finalizzata all'istallazione di sistemi di gestione e produzione basati sulle tecnologie SAP S/4 HANA e Successfactors per la più importante società petrolifera libica (Zallaf Oil).

Il periodo di progetti di migrazioni internazionali che ci ha visti parallelamente impegnati tra gennaio e febbraio 2020 in 4 continenti, conferma il ruolo di mashfrog Plus, e del Gruppo mashfrog, quale partner d’eccezione nel guidare le grandi aziende nei loro percorsi di trasformazione digitale su scala internazionale. Ciò è reso possibile dalla presenza nel Gruppo di professionisti con elevate competenze verticali in tutti le principali piattaforme applicative (SAP, Infor M3, Salesforce, MES, etc.)”, Federico Zuin, Group CEO.