22 Ottobre 2019

Marketing automation e digital trend del futuro

Ne parliamo con Simone Rinzivillo, Marketing & Optimization Manager di mashfrog Group e CEO di Mamadigital, la digital agency italiana entrata nel Gruppo nel 2017.

Marketing Automation, Universal Optimization, intelligenza artificiale applicata alle strategie di marketing, come stanno evolvendo le strategie di vendita delle aziende più competitive? Quali i trend innovativi già visibili oggi e che le aziende non potranno ignorare in futuro per rispondere alle esigenze e alle aspettative dei propri clienti? Lo abbiamo chiesto a Simone Rinzivillo, Marketing & Optimization Manager di mashfrog Group e CEO di Mamadigital, la web agency italiana che nel 2017 entra a far parte del Gruppo portando con sé un'esperienza decennale nel settore e una competenza verticale in ambito SEO e Search Engine Marketing.  

La necessità di un'evoluzione costante nel settore marketing

Il marketing è una funzione aziendale che ha molteplici scopi, tra questi anche l’obiettivo di ottimizzare il time to market dei prodotti e servizi per raggiungere più velocemente gli acquirenti. Oggi, per raggiungere questo obiettivo non si può prescindere da quell'insieme di attività che vanno sotto il nome di digital marketing, attività online e multicanale che consentono di raggiungere velocemente e in modo sempre più efficace migliaia di potenziali clienti. Un settore in cui essere pronti al cambiamento, costantemente aggiornati sui nuovi trend e sulle nuove tecnologie, e progettare strategie integrate, è d'obbligo se si vuole vincere la sfida della competizione.

Secondo un recente studio Ipsos entro il 2020, grazie ad una maggiore integrazione tra advertising online, mobile app, web analytics e CRM, e le attività di marketing automation saranno in grado di generare un valore economico pari a 1,9 miliardi di dollari. 
Proprio di tecnologie e strategie di marketing automation oggi si parla moltissimo, ma non tutti sanno esattamente cosa sia e come funzioni.  

Marketing automation, di cosa si tratta esattamente?

Il termine “marketing automation” viene utilizzato per indicare tecnologie e processi che permettono ad un’azienda di automatizzare specifiche attività di comunicazione e di marketing.
Dalle forme più semplici come l’integrazione di messaggistica via e-mail in base a specifiche azioni che l’utente compie nei nostri ambienti digitali, a messaggi pubblicitari costruiti e attivati intorno all’interesse del singolo utente.
La marketing automation va considerata il collegamento e l’integrazione tra le varie strategie digitali come l'E-mail Marketing, l’advertising, il Lead Management, la CRM Integration, il Social Media Marketing e il Marketing Analytics.

Quali sono quindi gli obiettivi più importanti di una strategia di marketing automation?

"L’automation marketing agisce, attraverso piattaforme specifiche, con l’obiettivo di rendere sempre più puntuale ed efficace ogni singola azione di contatto con le audience in base alle caratteristiche, agli interessi e all’esperienza di navigazione di ogni singolo utente", spiega Simone Rinzivillo.
Azioni che derivano da analisi profonde di dati e segnali che rafforzano la decisione finale, che sia l’impostazione di un’offerta nell’acquisizione di uno spazio pubblicitario o l’invio in e-mail di prodotti suggeriti.
 

"La strategia più efficace per affrontare un progetto di marketing automation nasce dalla definizione degli obiettivi, dalla gestione dei contatti, dei dati e degli eventi per definire azioni 'personalizzate' verso ogni singolo lead o cliente per esempio del nostro e-commerce", continua Simone. Questo aspetto sta determinando inevitabilmente un cambio di ruolo e di coinvolgimento dei marketers che oggi possono concentrarsi sulle fasi più strategiche e di analisi, delegando ad algoritmi l’attivazione delle specifiche azioni.

In che modo l’Intelligenza Artificiale sta cambiando il Marketing? 

"Se ci chiedessimo perché oggi riusciamo a compiere velocemente una ricerca su un argomento, contattare una persona con Siri, leggere le ultime notizie o prenotare un viaggio con tanta comodità, approfondendo la risposta scopriremmo che l’intelligenza artificiale è già dietro quasi ogni nostra azione quotidianamente compiuta nel mondo digitale".
Google è uno dei player che con più forza sta puntando sull’apprendimento per attivare decisioni, per esempio nell’erogazione delle campagne pubblicitarie, indirizzate dai risultati ottenuti oltre che dai segnali che gli utenti, direttamente o indirettamente, trasmettono.

Automazione, rafforzamento della capacità di profilazione e targetizzazione per segmentare in modo sempre più preciso le audience da intercettare e coinvolgere, questi trend sono già oggi ampiamente visibili e costutuiscono il futuro del marketing. Tuttavia, la capacità di raggiungere l'utente 'giusto' nel momento 'giusto', vale a dire nel momento in cui è più propenso ad effettuare l'azione di conversione (sia essa un acquisto o la semplice sottoscrizione di una newsletter), non può prescindere da strategie sostenibili e centrate sulla persona

L'intervista completa a Simone Rinzivillo.