9 September 2020

Predittività finanziaria per la sostenibilità dei mercati internazionali.

Alphie, il robot advisor raccontato da Edoardo Narduzzi all’evento promosso da Confindustria Trento.

Si è aperto ieri con l’appuntamento “Predittività finanziaria per la sostenibilità dei mercati internazionali” il ciclo di incontri “Una certa idea di futuro”, organizzato in modalità streaming da Confindustria Trento, in collaborazione con l’Università degli Studi di Trento, nell’ambito degli eventi formativi che l’Associazione degli industriali trentini organizza per le imprese associate. Il percorso, rivolto agli attori del mondo economico e accademico e aperto a un pubblico indifferenziato, vuole essere un’occasione di confronto per riflettere, grazie al contributo di relatori illustri, sui cambiamenti in atto e sui nuovi scenari che si prospettano.

Ospite dell’appuntamento è stato Edoardo Narduzzi, scrittore, giornalista e imprenditore con una specializzazione ad Harvard.

Non è possibile prevedere il futuro senza nessun margine di incertezza: anche in una società con un livello di capacità predittiva così ricco come mai nel passato, la nostra capacità di prevedere viaggia a macchia di leopardo. Eppure l’imprenditore deve essere attrezzato per vivere nel futuro, perché è una persona geneticamente costretta a farlo: a immaginare quel che succede, sapendo che nel futuro c’è sempre un elemento di rischio”.

Queste le parole di Edoardo, Presidente e Fondatore del gruppo mashfrog, che ha portato una case history importante:  il robot advisor che opera da consulente finanziario senza alcuna contaminazione umana

SelfieWealth, spin off del gruppo mashfrog acquisita da Ucapital24, ha realizzato un motore proprietario che sfrutta un sistema di intelligenza artificiale che produce indicatori finanziari basandosi sulla teoria previsionale di serie temporali. In particolare offre analisi, previsioni e servizi di informazione finanziaria attraverso la piattaforma proprietaria, denominata AlphieWealth.

Alphie, questo il nome del robot, ha sviluppato un algoritmo predittivo basato su un “sistema neurale” proprietario, per dare indicazioni di prezzo ad una scadenza determinata nel futuro. Cosa significa tutto questo? Che quotidianamente Alphie lavora su circa 60.000 “A” titoli, aggiornando le previsioni a 15, 30 o 60 giorni. In sintesi mette a disposizione delle persone che vogliono investire, il prezzo target. Il tutto in maniera automatizzata, senza alcuna contaminazione umana e senza intervenire nelle decisioni dell’investimento.

La costruzione dell’algoritmo proprietario si sviluppa in tre diversi momenti:

  • Acquisizione dei dati
  • Funzione di minimizzazione della perdita
  • Sistema neurale di machine learning - che consente di elaborare caso per caso le previsioni di futuro

 

AlphieWealth, si aggiunge ad una lista di numerose case history di soluzioni e tecnologie “make in mashfrog” sviluppate negli ultimi anni.  Tra gli esempi più virtuosi troviamo Press 4.0 , l’ufficio stampa del futuro, realizzato per Generali Italia, o Robet la prima piattaforma per le scommesse e l’exchange di cripto valuta, e Tourist Wallet, il cui  cuore del progetto è la tecnologia blockchain.